Carpisa: la cialtroneria è il male del marketing in Italia.

Un rientro dalle ferie decisamente movimentato, nel mondo del marketing e dell’advertising italiano. Mentre on-line si discute ancora sull’opportunità di uno spot irriverente su un improbabile asteroide che colpisce una madre ostinata che rifiuta il concetto di una merenda nutriente e gustosa, il vero colpaccio è del brand Carpisa e di un osceno concorso on-line destinato a scovare un nuovo stagista.

Continua a leggere “Carpisa: la cialtroneria è il male del marketing in Italia.”

Facebook Messenger Ads: che ne sarà delle nostre conversazioni?

In uno scenario dominato dall’advertising blindness, ha ancora senso investire in advertising interruttivo? Questa la domanda che mi sono posto stamattina leggendo la notizia dell’imminente roll-out di Messenger Ads su scala globale.

Continua a leggere “Facebook Messenger Ads: che ne sarà delle nostre conversazioni?”